Categorie

News

Finissage della mostra Travellers

Finissage della mostra Travellersdi Gionata Xerra 22 giugno 2014, ore 18.00 presso il Museo dei Cappuccini di Genova

CONCERTO LIRICO La Musica danza sulle onde dell’Anima”

Domenica 22 giugno alle ore 18.00 presso l’Auditorium settecentesco del Museo dei Beni Culturali Cappuccini di Genova in occasione del finissage della mostra TRAVELLERS di Gionata Xerra, che ha ottenuto considerevole consenso di pubblico e critica, si terrà il concerto lirico “La Musica danza sulle onde dell’Anima”.

Il Soprano Antonella Fontana, accompagnata al pianoforte dal Maestro Francesco Barbagelata, offrirà al pubblico un ricco programma che spazia dal Barocco al Novecento con arie liriche tratte dal repertorio sacro di J.S. Bach, Rossini e Schubert , brani classici tratti da Händel e Mozart e celebri opere romantiche di Donizetti, Verdi, Puccini e Leoncavallo.

Il soprano genovese Antonella Fontana ha studiato canto lirico dall’età di nove anni e si è perfezionata con il celebre Soprano Luisa Maragliano.  Ha frequentato il Corso Accademico di canto lirico al Conservatorio di musica "Niccolò Paganini" di Genova con la Prof.ssa Maria Trabucco e dal 2001 ha maturato un’intensa attività artistica in Italia e all'estero, debuttando nel 2005 come solista per la Stagione lirica del Teatro Carlo Felice di Genova.

Finalista per il “Premio speciale Leoncavallo” al Concorso Lirico Internazionale Leoncavallo di Montalto Uffugo collabora con Fondazioni ed Enti lirici tra cui il Teatro Regio di Torino, l'Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, l'Orchestra RAI di Torino,   il Teatro dell’Opera di Nice, il Teatro dell’Opera di Monaco .

E' stata diretta da importanti Direttori come Gianandrea Noseda, Roberto Abbado, Pinchas Steinberg, Lü Jia, H.Rilling, W.Marshall, J.Mena, Mikhail Tatarnikov, Jacques Lacombe, Alessandro De Marchi.

Un evento straordinario è stata la sua partecipazione come solista alla visita pastorale del Pontefice Benedetto XVI a Savona.

Dopo il concerto, a ingresso libero, che di fatto chiude la stagione espositiva del Museo, sarà offerto al pubblico un piccolo rinfresco.